I tipi di pelle.

La pelle è un tessuto composto da tre strati sovrapposti, l’epidermide, il derma e l’ipoderma.
Quante volte ci siamo chieste ma che tipo di pelle ho? grassa o mista? secca o sensibile? E’ importante conoscere il proprio tipo di pelle per poter applicare i prodotti adeguati a partire dalla detergenza fino ad arrivare al make up.
In questo articolo cercherò di darti qualche informazione per aiutarti a capire a quale categoria di pelle appartieni.

Posizionati davanti a uno specchio ed esegui il “test del dischetto di cotone”.
Procurati un batuffolo o dischetto di cotone, come quelli che utilizzi per struccarti e passalo sulla tua pelle quando è asciutta.
A questo punto devi osservare semplicemente se:

  • sul dischetto restano tracce oleose significa che la tua pelle è grassa o mista.
  • se il dischetto resta pulito significa che la tua pelle è normale o secca.

Impariamo ora a conoscere più da vicino le caratteristiche dei vari tipi di pelle.

Pelle normale.

pelle normaleE un tipo di pelle molto diffusa in età puberale, ma difficile da trovare in età adulta.
Come si presenta?
I pori sono ben chiusi, ha un aspetto disteso, liscio e compatto, un colore rosato.
Perchè rara?
Molteplici fattori possono alterare il normale equilibrio della pelle, quindi se fai parte di questa categoria di pelle, trattala con cura perchè gli agenti nocivi esterni sono dietro l’angolo.

Pelle secca.
pelle seccaHa un aspetto disidratato ed è caratterizzata dalla scarsa produzione di sebo, i pori sono ridotti quasi invisibili.

Manifesta fenomeni di invecchiamento precoce ed è caratterizzata da carenza di lipidi e acqua.
“Pelle che tira” a causa della riduzione dell’elesticità della cute inoltre prurito, desquamazione, arrossamento sono altri fattori che completano il quadro di questo tipo di pelle.
Gli agenti atmosferici ( neve, freddo, vento) sono i principali responsabili di ciò che accade sul nostro viso quando è screpolato, con un aspetto poco sano.
Le cellule dello strato superficiale vengono uccise e l’accumulo di cellule morte provocano l’aspetto screpolato della pelle.

Pelle grassa.
pelle grassaLa pelle grassa richiede una cura costante e mirata, le donne che hanno questo tipo di pelle presentano una pelle lucida e untuosa,trama irregolare, colorito opaco, follicoli dilatati. Causa di tutto ciò è l’eccessiva secrezione delle ghiandole sebacee, un meccanismo che si attiva per autodifesa, in età puberale la causa è da ricercare nei fattori ormonali.

Pelle mista.
pelle mistaLa pelle mista appare grassa nella zona T sul viso (fronte, naso e mento) secca nella restante parte del viso. E’ un tipo di pelle molto diffuso.

Pelle sensibile.
pelle sensibileAl tatto si presenta sottile, delicata, fragile e in alcuni casi desquamata. Chi ha questo tipo di pelle lamenta spesso bruciore e prurito, la sensibilità può dipendere da:
fattori genetici;
agenti atmosferici;
alimentazione scorretta;
uso di cosmetici inadeguati.

Pelle acneica o impura.
pelle impuraQuando la pelle di definisce impura? se presenta brufoli,punti neri, arrossamenti diffusi.
La cosmesi può alleviare il problema fino ad un certo punto, per tutti i problemi dermatologici di una certa entità, è necessaria la consultazione di un dermatologo che prescriva prodotti specifici in base alla natura del caso.

Spero che l’articolo sia stato utile, grazie per la lettura.
Alla prossima.La pelle è un tessuto composto da tre strati sovrapposti, l’epidermide, il derma e l’ipoderma.
Quante volte ci siamo chieste ma che tipo di pelle ho? grassa o mista? secca o sensibile? E’ importante conoscere il proprio tipo di pelle per poter applicare i prodotti adeguati a partire dalla detergenza fino ad arrivare al make up.
In questo articolo cercherò di darti qualche informazione per aiutarti a capire a quale categoria di pelle appartieni.

Posizionati davanti a uno specchio ed esegui il “test del dischetto di cotone”.
Procurati un batuffolo o dischetto di cotone, come quelli che utilizzi per struccarti e passalo sulla tua pelle quando è asciutta.
A questo punto devi osservare semplicemente se:

  • sul dischetto restano tracce oleose significa che la tua pelle è grassa o mista.
  • se il dischetto resta pulito significa che la tua pelle è normale o secca.

Impariamo ora a conoscere più da vicino le caratteristiche dei vari tipi di pelle.

Pelle normale.

pelle normaleE un tipo di pelle molto diffusa in età puberale, ma difficile da trovare in età adulta.
Come si presenta?
I pori sono ben chiusi, ha un aspetto disteso, liscio e compatto, un colore rosato.
Perchè rara?
Molteplici fattori possono alterare il normale equilibrio della pelle, quindi se fai parte di questa categoria di pelle, trattala con cura perchè gli agenti nocivi esterni sono dietro l’angolo.

Pelle secca.
pelle seccaHa un aspetto disidratato ed è caratterizzata dalla scarsa produzione di sebo, i pori sono ridotti quasi invisibili.

Manifesta fenomeni di invecchiamento precoce ed è caratterizzata da carenza di lipidi e acqua.
“Pelle che tira” a causa della riduzione dell’elesticità della cute inoltre prurito, desquamazione, arrossamento sono altri fattori che completano il quadro di questo tipo di pelle.
Gli agenti atmosferici ( neve, freddo, vento) sono i principali responsabili di ciò che accade sul nostro viso quando è screpolato, con un aspetto poco sano.
Le cellule dello strato superficiale vengono uccise e l’accumulo di cellule morte provocano l’aspetto screpolato della pelle.

Pelle grassa.
pelle grassaLa pelle grassa richiede una cura costante e mirata, le donne che hanno questo tipo di pelle presentano una pelle lucida e untuosa,trama irregolare, colorito opaco, follicoli dilatati. Causa di tutto ciò è l’eccessiva secrezione delle ghiandole sebacee, un meccanismo che si attiva per autodifesa, in età puberale la causa è da ricercare nei fattori ormonali.

Pelle mista.
pelle mistaLa pelle mista appare grassa nella zona T sul viso (fronte, naso e mento) secca nella restante parte del viso. E’ un tipo di pelle molto diffuso.

Pelle sensibile.
pelle sensibileAl tatto si presenta sottile, delicata, fragile e in alcuni casi desquamata. Chi ha questo tipo di pelle lamenta spesso bruciore e prurito, la sensibilità può dipendere da:
- fattori genetici;
- agenti atmosferici;
- alimentazione scorretta;
- uso di cosmetici inadeguati.

Pelle acneica o impura.
pelle impuraQuando la pelle di definisce impura? se presenta brufoli,punti neri, arrossamenti diffusi.
La cosmesi può alleviare il problema fino ad un certo punto, per tutti i problemi dermatologici di una certa entità, è necessaria la consultazione di un dermatologo che prescriva prodotti specifici in base alla natura del caso.

Spero che l’articolo sia stato utile, grazie per la lettura.
Alla prossima.

6 pensieri su “I tipi di pelle.

  1. Purtroppo io ho la pelle impura… mi ritrovo vere e proprie costellazioni di punti neri sul naso e sul mento… è uno dei miei crucci… :(

  2. Pingback: UNA GUIDA ESSENZIALE PER UN BEAUTY PERFETTO A CASA E ANCHE IN VIAGGIO | Edonè makeup, blog sul make upEdonè makeup

  3. Pingback: No al grigiore del viso, aiutiamo la nostra pelle a illuminarsi. | Edonè makeup, blog sul make upEdonè makeup

Lascia un Commento