Texuture ombretti

Texuture ombrettiQuante volte ci ritroviamo a comprare ombretti solo perché ci piace il colore o il packaging ma in realtà non ci fermiamo a riflettere se vanno bene per la nostra pelle, le nostre caratteristiche e anche l’età.

Quello di cui vi voglio parlare oggi è la texture degli ombretti, imparare a conoscerla, vi darà un ulteriore aiuto nella guida per i vostri acquisti make up.

Texture cosa significa?
Questo termine si riferisce alla consistenza del prodotto e quindi al risultato finale una volta applicato.
Quando comprate un ombretto per capire che texture occorre soffermarsi sul retro della confezione

Vediamo insieme quelli più usati dalle donne.

Metallizzato

ombretto metallizzatoDonano un bell’effetto lucido, possono essere utilizzati stendendoli su tutto l’occhio o solo in alcuni punti per creare meravigliosi punti luce. Li puoi usare sia da asciutti che da bagnati, ma nel secondo caso rendono di più.Si abbinano perfettamente ad ombretti opachi.
L’ombretto metallizzato è un particolare tipo di ombretto che risulta essere molto apprezzato da chi ama i colori brillanti e vivaci. Se hai un sottotono caldo scegli ombretti metallizzati dai riflessi dorati, se invece è freddo mira la tua scelta su un metallizzato con riflessi argentati.

Shimmer

Gshimmerli ombretti Shimmer sono ombretti molto luminosi, contengono brillantini e si evidenziano soprattutto con le luci e riflettenti. Sono molto belli con le luci artificiali, quindiadatti per eventi di sera . Sono facili da sfumarema attenzione non indicati per le donne in età avanzata. Non sono molto pigmentati, spesso applicati sulla palpebra rimane solo una scia brillante ma non troppo colorata.

Mat

MatE’ un ombretto dal finish opaco, ovvero caratterizzato dalla totale assenza di pigmenti che riflettono la luce ma con alta resa di colore.E’ adatto a tutte le età ma soprattutto alle donne sopra i 40 anni che hanno qualche discromia da nascondere . Si abbinano molto bene a colori perlati e vengono molto usati nel trucco sposa, per occasioni formali (colloqui di lavoro) o in tutte le occasioni in cui si vuole essere sobrie ma eleganti allo stesso tempo. Non indicati nel caso di pelle spenta, o tendente al grigio.Non sono facilissimi da sfumare.

Satin

satinE’ un ombretto luminoso, poco shimmer una via di mezzo tra l’ombretto opaco e quello perlato. Adatto alle più giovani, per le ragazze meno giovani è possibili utilizzarlo ma scegliendo colori scuri.

Perlato

perlatoE’ un ombretto caratterizzato dalla presenza di pigmenti perlescenti, sono molto luminosi e brillanti . Sono ideali nel caso di occhi piccoli e infossati perché hanno la capacità di rendere l’occhio più ampio.Non sono indicati nel caso di occhi tondi e sporgenti poiché un ombretto con questa texture andrebbe a evidenziare ancora di più la forma dell’occhio.

Questo articolo è stato pubblicato in A scuola di make up da Tiziana . Aggiungi il permalink ai segnalibri.

Informazioni su Tiziana

mi chiamo Tiziana Ciotta, vivo in Sicilia e mi sono laureta in Scienze dell’Educazione nel 2007. Sono Sposata e ho una meravigliosa bimba di tre anni. La mia passione per il make up nasce da quando mio padre, con gli occhi incerti mi guardava se mettevo un filo di gloss. Nel tempo ho avuto la possibilità di frequentare diversi corsi di Make up artist e avere la conferma che tuttò ciò che è colorato, scintillante, avvolgente mi travolge.

12 pensieri su “Texuture ombretti

  1. amo gli ombretti che mi danno luce….e noto che a volte i mat mi rendono lo sguardo meno luminoso!!!! hihihihih ed i metallici mai provati……se ci incontriamoooo magari lo applico in tua compagnia sicuramente saprai consigliarmi al meglio!!!

Lascia un Commento